Il metodo

La Dieta Combinata con Proteonorm

La DIETA COMBINATA CON PROTEONORM rappresenta la risposta qualificata all’esigenza di un calo ponderale rapido in caso di sovrappeso e obesità.

Il protocollo DIETA COMBINATA CON PROTEONORM si articola in 5 FASI più due aggiuntive: fase di preparazione "facoltativa" della durata di una settimana pre-trattamento dietetico e fase 0 o pre-bariatrica, in cui l'alimentazione avviene esclusivamente tramite miscela aminoacidica.

Tutte le fasi del protocollo prevedono il consumo dell'integratore PROTEONORM, la cui quantità è calcolata sul peso del paziente, e una drastica riduzione dei carboidrati. E' consentita, sin dalle prime fasi più restrittive, l'introduzione "opzionale" di prodotti ipoglucidici ad elevato contenuto proteico della nuova linea PROTEOFOOD.
 

DIMAGRIMENTO TRANSIZIONE MANTENIMENTO
Preparazione Fase 0 Fase 1
Fase 2 Fase 3 Fase 4
Fase 5
 
FASE FACOLTATIVA - Preparazione
(7 giorni)
Menù leggermente ipocalorico detossicante. Integrazione di 1 bustina/die di miscela aminoacidica PROTEONORM.
Integrazione di 2 stick-pack di DRENORM al giorno per favorire la depurazione e l'equilibrio idrico dell'organismo.
 
FASE 0 - Dieta Pre-bariatrica
(10 giorni)
Dieta pre chirurgica bariatrica esclusiva per i pazienti con un BMI ≥ 40.
Alimentazione tramite la sola miscela aminoacidica PROTEONORM. Circa 10-15 bustine/die.
 
FASE 1 - Dieta d'attacco
(da 14 a 21 giorni)
Dieta con drastica riduzione di carboidrati e introduzione di carni magre e verdure a basso indice glicemico. Integrazione proteica personalizzata tramite la miscela aminoacidica PROTEONORM.Circa 3-4 bustine/die.
Introduzione "facoltativa" di un solo alimento della linea PROTEOFOOD, a scelta tra quelli selezionati per la fase.
 
FASE 2 - Dieta di transizione 1
(da 7 a 14 giorni)
Dieta ipocalorica con lieve introduzione di carboidrati e alimentazione personalizzata con carni magre e verdure a basso indice glicemico. Integrazione di 2 bustine/die di miscela aminoacidica PROTEONORM.
Introduzione "facoltativa" di alimenti della linea PROTEOFOOD e/o di alimenti della tradizione a scelta tra quelli selezionati per la fase.
 
FASE 3 - Dieta di transizione 2
(da 7 a 14 giorni)
Dieta ipocalorica con ulteriore introduzione di carboidrati e alimentazione personalizzata con carni magre e verdure a basso indice glicemico. Integrazione di 2 bustine/die di miscela aminoacidica PROTEONORM.
Introduzione "facoltativa" di alimenti della linea PROTEOFOOD e/o di alimenti della tradizione a scelta tra quelli selezionati per la fase.
 
FASE 4 - Dieta di transizione 3
(da 7 a 14 giorni)
Dieta leggermente ipocalorica con maggiore introduzione di carboidrati e alimentazione personalizzata con carni magre e verdure a basso indice glicemico. Integrazione di 2 bustine/die di miscela aminoacidica PROTEONORM.
Introduzione "facoltativa" di alimenti della linea PROTEOFOOD e/o di alimenti della tradizione a scelta tra quelli selezionati per la fase.
 
FASE 5 - Dieta di mantenimento
(da 7 a 14 giorni)
Dieta normocalorica sul modello della dieta mediterranea. Introduzione di 1 bustina/die di miscela aminoacidica PROTEONORM.
Utilizzo di alimenti della sola tradizione italiana per intraprendere una corretta alimentazione.
 
La dieta prevede l'assunzione di almeno 2 litri di acqua oligominerale al giorno.
Durante le fasi del protocollo si consiglia l'assunzione di:
2 stick-pack di DRENORM al giorno per favorire la depurazione e l'equilibrio idrico dell'organismo
Dieta normocalorica sul modello della dieta mediterranea. Introduzione di 1 bustina/die di miscela aminoacidica PROTEONORM.
Gli alimenti PROTEOFOOD consentono di reintrodurre "alimenti non consentiti" garantendo la sostenibilità del trattamento dietetico chetogenico con una maggiore compliance del paziente. La progressiva reintroduzione dei carboidrati, nelle 3 fasi di transizione, facilita la stabilizzazione della perdita di peso. La fase di mantenimento è il passo conclusivo del protocollo alimentare con una proposta di menù in stile mediterraneo.
 

Si raccomanda, in applicazione del protocollo DIETA COMBINATA CON PROTEONORM di monitorare almeno una volta la settimana i parametri fisiologici del paziente e periodicamente di valutare le variazioni del comparto FFM e il livello d'idratazione del paziente con analisi impedenziometrica, oltre a verificare la chetosi del paziente.
 
La DIETA COMBINATA CON PROTEONORM è prescritta esclusivamente da un nutrizionista.